Sviluppatori e cloud computing: un legame fondamentale per voi cloud provider

Sto incontrando decine di aziende che parlano di cloud computing, chi con competenza, con anni di esperienza alle spalle e chi invece con la convinzione di arrivare in un mercato inesplorato, improvvisando. TechCrunch ha ragione, Oracle ha già “fallito”, almeno sul fronte del cloud computing pubblico, perchè la cloud senza sviluppatori non esiste, non ha la stessa forza e perde quelle peculiarità che qui vantiamo tutti i giorni.

Il modello Amazon, è qui che tutti puntano gli occhi, come se fosse la Apple del 2008, mentre costruiva un nuovo ecosistema chiamato AppStore e mobile apps. Amazon sta facendo lo stesso nella cloud, ha una piattaforma ormai molto estesa, con ogni genere di servizi e un fattore comune: sono pensati per gli sviluppatori, perchè le applicazioni che sviluppino siano perfettamente aderenti a quell’ambiente ma lo facciano traendone molti benefici; progettare per il cloud è diverso, non significa scrivere software senza preoccuparsi di dove verrà installato, da qui la fondamentale definizione di DevOps.

Non solo, per quei provider, di grandi dimensioni, che non pensano allo sviluppatore come driver del loro prodotto cloud, non c’è un grande futuro: si possono ospitare i servizi e ottimizzarne la gestione, ma quale è la strategia di lungo termine per non divenire al pari di una compagnia di telecomunicazioni? ovvero un semplice fornitore di potenza computazionale? Il software, è la risposta quasi a tutto di questi tempi. Il software fa la differenza anche nel mondo del cloud, tanto che per Amazon si parla di una piattaforma, con intelligenza al suo interno, da dare in pasto agli sviluppatori. Il frutto di questa intelligenza lo trovate nelle applicazioni che vediamo tutti i giorni: l’autoscaling, la possibilità di avere un servizio di DNS realmente di livello mondiale, e la gestione completa tramite API di questi sistemi. Questo cambia tutto per chi sviluppa software e vuole distribuirlo nel 2012. Al pari permette di attivare logiche di business che non sarebbero esistite senza il cloud e senza la necessaria automazione.

Se state per replicare l’ennesima infrastruttura VMware senza aggiungere nulla di “intelligente” e orientato a servire uno specifico target, allora è difficile capire perchè dovreste entrare nel mondo del cloud computing: margini bassi e una competizione che diverrà esponenziale. Come per dire, questo settore è in esplosione, ma c’è posto solamente per cloud providers e aziende che sanno creare tecnologia prima di tutto, il funzionamento non è più quello del webhosting, non basta replicare server in batteria e fornire un servizio. E c’è un aspetto che va riassunto e ripetuto: il cloud è potenza computazionale, hardware disponibile nei data center, ma senza software il suo utilizzo è limitato, e per creare ottimo software nella cloud serve un servizio che sia accessibile, tramite API e abbia sistemi che attraggano gli sviluppatori.

L’altra faccia della medaglia: il cloud per l’enterprise

Durante l’ultimo CloudLovers (eh si, è ora di parlarvene..) si discuteva anche di Cloud per l’enterprise. Parliamo ovviamente del segmento di riferimento di soluzioni come quella appena lanciata da Oracle, che di fatto va a coprire una fascia di mercato a volte differente rispetto a quella di Amazon AWS e con esigenze più legate alla gestione di cloud private piuttosto che di soluzioni pubbliche. Si delinea di fatto una soluzione spesso diversa rispetto a quella del cloud computing classico, studiata per le grandi imprese e le grandi organizzazioni. Oracle sembra aver lanciato una soluzione di questa tipologia, con una natura più enterprise e legata alla sua attuale base clienti, composta appunto da grandissime aziende che hanno necessità di utilizzare tecnologia Oracle nei database.

A livello italiano vi sono aziende come Aruba, Seeweb e Cloudup che stanno lavorando anche in questa direzione, il cloud enterprise prevede infatti un approccio diverso per il cliente, quasi sempre più legato ad un progetto di consulenza che miri a portare in casa anche una soluzione di cloud privata.

mobileвзлом wi fi сетей скачать бесплатнокак взломать вай фай сеть на андроидекредитные карты без справки о доходах онлайнmerit royal casinocasino bedava oyunlar?банк михайловский кредит наличнымиальфа банк кредитная карта ивановопутевка сафари африкагде лучший отдых в маеподготовка к килиманджаропутевки май 2015 ценыpr продвижение сайта проверитьнабор аксессуаров для ванной комнаты интернет магазинсоздание приложенийтрудовой кодекс украиныбатареи отопления дизайнсвой дом ижевскглисты у человека видеораскрутка сайтовпродвижение в поисковых системахvibro masseursцена на зимнюю резинуregulated binary options brokers 2015

Facci sapere cosa ne pensi!