Categorie
Articoli

Il successo di DigitalOcean secondo il CEO Ben Uretsky

Non si può certo dire che DigitalOcean non ce l’abbia fatta. Da startup con sete di crescita è diventata il terzo provider di web hosting più grande al mondo, avviando data center in Singapore, a Londra e ad Amsterdam, per offrire un servizio sempre più adeguato a tutti i suoi utenti. A spiegare come una startup newyorkese possa diventare in modo repentino un nome importante fra le nuvole, è lo stesso CEO Ben Uretsky, che in un’intervista rilasciata a WHIR svela i motivi del successo di DigitalOcean

Non si può certo dire che DigitalOcean non ce l’abbia fatta. Da startup con sete di crescita è diventata il terzo provider di web hosting più grande al mondo, avviando data center a Singapore, a Londra e ad Amsterdam, per offrire un servizio sempre più adeguato a tutti i suoi utenti.Il successo di DigitalOcean secondo il CEO Ben Uretsky

Il prodotto di punta del cloud provider, il Droplet, è diventato il simbolo di una sfida vinta e della volontà dell’azienda di ritagliarsi un suo spazio in un mercato, quello del cloud computing, in cui nuotano pesci di incredibile voracità, come Amazon, Microsoft, Google, Rackspace, IBM e tanti altri nomi.

A spiegare come una startup newyorkese possa diventare in modo repentino un nome importante fra le nuvole, è lo stesso CEO Ben Uretsky, che in un’intervista rilasciata a WHIR svela i motivi del successo di DigitalOcean.

“Quello che rende grande DigitalOcean”, sostiene Uretsky, “è la sua unicità, ossia la sua capacità di offrire solo servizi di cloud computing e null’altro. In termini di efficienza, penso che possiamo godere di un livello di efficienza così elevato perché siamo altamente focalizzati sull’infrastruttura cloud.”.

Questa specializzazione nel cloud è, secondo Uretsky, uno dei motivi per cui DigitalOcean riesce a competere con giganti come Amazon. “DigitalOcean”, dice Uretsky, “ha un unico prodotto, il droplet, un’istanza virtuale offerta in diverse tagli e a diversi costi mensili, che sono sicuramente più bassi rispetto ai concorrenti.”.

DigitalOcean e il confronto con Amazon AWS

Amazon, da parte sua, ha costruito il suo AWS per sostenere la sua infrastruttura e-commerce e ha poi deciso di rivendere la potenza computazionale acquisita anche ai clienti cloud. Questi clienti sono però enterprise e aziende di ampio respiro, i cui business possono accedere a capacità di calcolo più elevate con Amazon AWS, pur sostenendo costi leggermente più alti rispetto a quelli interni e mantenendo comunque uno staff interno dedicato. Questo concetto viene condensato da Uretsky nelle parole: “Oggi, AWS è un’opzione fantastica solo per le enterprise e i business su larga scala. Ed è proprio concentrandosi sul lato opposto ad Amazon che DigitalOcean ha visto un’opportunità di crescita. Se sei uno sviluppatore individuale o una piccola azienda, probabilmente non hai le risorse per accedere al complesso ecosistema di Amazon AWS e, soprattutto, non vuoi neanche essere sottoposto al lock-in tipico di questi provider. Così ti allontani in modo confuso da quel mondo e questo allontanamento rappresenta la vera opportunità di DigitalOcean.”.

DigitalOcean, quindi, eccelle nella semplicità e nella capacità di offrire un solo servizio ben organizzato e facilmente utilizzabile da chiunque ne abbia bisogno.

E a chi gli chiede del futuro dell’azienda, Uretsky risponde fiducioso: “abbiamo superato problemi di non poco conto, come gli attacchi DDoS a Singapore, sopravvivendo a centinaia di gigabit di dati inviati ai nostri server settimana dopo settimana e ne siamo usciti vivi senza particolari problemi per i nostri utenti. Queste difficoltà ci hanno permesso di acquisire delle importanti conoscenze sulla sicurezza dei nostri data center e ogni sfida ci permette di crescere in meglio.”. Uretsky dice anche che DigitalOcena ha ancora molte carenze da coprire, ma il recente finanziamento permetterà nel corso del 2015 di rimpolpare il reparto di ricerca e sviluppo e il team di ingegneri, focalizzando l’attenzione su meccanismi importanti come firewall, SDN e VPN. L’obiettivo è sempre uno: costruire in modo mirato la leadership di DigitalOcean nel settore del cloud computing.

overskud fra spilleautomater

микрозаймы барнаул онлайн

реклама на щитах стоимость

как взломать яндекс программа для взлома yandex

накрутка лайков в аск фм бесплатноскачать программу взлом вай фая для андроидкредитные карты заявка по телефонуbedava casino oyunlar? pokercasino bedavaденьги в долг у частникаотдых в хорватии в маетур сафари отдыхподготовка к подъему на килиманджароотзывы о походе на килиманджароaltezza танзани¤Riga escortказан алюминиевый для пловатайланд горящие туры все включеноwedding invitations cartoon caricature drawingsпроверить индексацию сайта онлайнсип панели изготовлениеглисты как избавитьсяvente de sous vetement en ligne pas cherреклама от гуглсимиланские острова на карте тайландакупит справкурасскрутка сайта