Rilasciata Fedora 22, diverse le novità introdotte

Nell'ambito del progetto Fedora.next viene rilasciata l'ultima release della distribuzione Linux tra le più popolari. Ecco le novità introdotte con Fedora 22

Rilasciato Fedora 22, diverse le novità introdotte

Fedora, la distribuzione Linux open source realizzata dalla comunità di sviluppatori Fedora Project e sponsorizzata da Red Hat, ha rilasciato qualche ora fa la sua ultima versione stabile, la numero 22. Questa nuova release è il passo successivo dell’iniziativa Fedora.next, il progetto che il team di sviluppo ha lanciato circa un anno fa per progettare il futuro della piattaforma open source.

La prima versione a seguire le linee guida di Fedora.next è stata la numero 21, ma dopo diversi mesi di lavoro intenso gli sviluppatori hanno messo a punto Fedora 22, che introduce rispetto alla release precedente diverse migliorie, nuove funzionalità e aggiornamenti di programmi inclusi.

Tra le novità introdotte il nuovo package manager DNF che sostituisce il vecchio YUM e introduce una maggiore velocità di installazione e di ricerca delle funzionalità. Altro importante cambiamento è l’introduzione dell’ultima versione di Gnome, la 3.16 che introduce miglioramenti che riguardano le notifiche, nuovi temi, la versione aggiornata del file manager Nautilus, supporto per il server grafico Wayland, per OpenGL e stampanti IPP.

Altre novità riguardano gli aggiornamenti del Kernel Linux alla versione 4.0, il gestore dei servizi systemd, il server Xorg e altri software come ad esempio LibreOffice.

Tre versioni per Fedora

In conformità con quanto previsto da Fedora.next, la versione 22 è disponibile in tre differenti flavors che pur condividendo il codice di base sono ottimizzati per particolari casi d’uso.

  • Fedora 22 Cloud, introduce tutte le ultime caratteristiche del Project Atomicper la virtualizzazione conteinerizzata e app per piattaforme hosting, così come gli aggiornamenti di Docker.
  • Fedora 22 Server, realizzata utilizzando l’infrastruttura rolekit per la gestione dei servizi server. La novità consiste in un database server “role” tramite rolekit basato su PostgreSQL. Fedora Server adotta di default il file system XFS.
  • Fedora 22 Workstation, progettato per gli sviluppatori e gli utenti desktop, dispone dell’integrazione con l’ambiente di sviluppo Vagrant, nuove applicazioni desktop e un raffinato tema GNOME.

A partire da Fedora 22, il team di sviluppo sarà impegnato in un nuovo ciclo di rilascio semestrale, per mantenere un rapido ritmo di sviluppo e per far sì che la piattaforma resti tra le più popolari tra gli utenti di Linux. Queste novità si rifletteranno anche a livello enterprise, essendo Fedora utilizzato da Red Hat come piattaforma Linux a livello commerciale.деньги в долг гомельнгоро нгоробизнес кредит бюрокилиманджаро ценыэкспресс кредит кемерово по паспортуальфа банк кредитная карта ивановоадвокаты киевстоимость путевкаа в шри ланку для белорусовтуры в египет ценыцены на чугунные батареиводяные полотенцесушители в москвестроительство домов в санкт-петербургезондирование желчного пузыряles sex machines acheter a bon prixоптимизация веб сайтаживотные африки картинкиstreet storm str-9970 twinseo аудит сайта онлайн