I problemi del cloud computing in tre semplici parole

Sicurezza, perdita dati e downtime sono le tre parole che meglio descrivono i fattori che rendono il cloud computing una piattaforma a volte problematica

Il lato oscuro del cloud computing in tre semplici parole

Che il cloud computing sia una tecnologia in crescita è risaputo e diverse ricerche di mercato lo affermano, ma che sia anche una piattaforma potente e al tempo stesso problematica non è noto a molti. Il cloud computing ha un suo lato oscuro e ci sono pagine della storia IT relative alle nuvole che sarebbe meglio dimenticare, come quelle riportate nel prosieguo.

Infatti, nonostante le aziende si adoperino per impiegare figure professionali sempre più qualificate e consulenti che si destreggino fra le differenti offerte del cloud computing, alcuni problemi permangono, in quanto vi sono così tante componenti in un’infrastruttura di cloud computing che non sempre tutte possono funzionare nel modo corretto e occupare il posto giusto.

Così, problemi come quelli che accadono al cloud Google sono in realtà all’ordine del giorno e vi sono almeno tre parole con cui è possibile descrivere i deficit del cloud computing.

Primo problema del cloud computing: la sicurezza

È inutile negarlo. La sicurezza è uno dei problemi che richiede la maggior delicatezza di valutazione negli ambienti di cloud computing ed una difficoltà in crescita fra chi decide di fare un salto sulla nuvola. A sottolinearlo è il nono report annuale mondiale sulla sicurezza delle infrastrutture redatto da Arbor Networks che illustra come il più grande attacco DDoS nel 2013 abbia sfruttato un traffico pari a circa 309 Gbps. E man a mano che il cloud computing diventa più popolare, diventerà sempre più obiettivo di attacco da parte degli hacker. In realtà, non esiste un singolo environment IT che sia sicuro e ogni infrastruttura deve essere controllata a dovere con apposite policy di sicurezza.

Secondo problema del cloud computing: la perdita di dati

Permettere agli utenti di accedere alle applicazioni da remoto via cloud è uno scenario fantastico, ma cosa accade quando l’utente inizia ad effettuare gli upload dei file nel cloud?

A fronte di tutti i file caricati aumenta il rischio di perdita dati e, fra tutti, il settore dell’healthcare è uno dei migliori esempi di come la perdita dei dati sia estremamente costosa.

Un recente report proposto da Health Information Trust Alliance (HITRUST) offre uno sguardo di insieme sul problema della perdita dati in ambito sanitario e, nonostante la situazione sembri sotto controllo, in realtà le cifre sono comunque impressionanti:

  • 495 sono le violazioni totali;
  • 12 milioni sono i record andati persi;
    • miliardi di dollari è il costo totale delle perdite;
  • 695 record è la perdita media;
  • 27 milioni di dollari è il costo della perdita media;
  • 78 giorni è il tempo necessario per identificare il problema che ha causato la perdita;
  • 31 giorni è il tempo totale per notificare il problema ai settori interessati.

A tutto questo, si aggiunge che molte organizzazioni non hanno un sistema di Data Loss Prevention (DLP) implementato, peggiorando così la situazione.

Terzo problema del cloud computing: i downtime

Nessuna infrastruttura IT è garantita al 100 percento da disastri o discontinuità operative. Un esempio lampante è la tempesta del giugno del 2012 che si è abbattuta su un data center di Amazon Web Services, lasciando alcuni dei più grandi clienti cloud-centrici come Instagram, Netflix e Pinterest improduttivi per circa sei ore.

A dipingere un quadro più chiaro della situazione è il recente studio condotto da International Working Group on Cloud Computing Resiliency, che nel 2007 riporta circa 568 ore di downtime per 13 dei più grandi provider cloud del mondo, con un costo per i clienti pari a circa 72 milioni di dollari.

Di fronte a queste problematiche, i provider si impegnano a trovare le giuste soluzioni e man a mano che le aziende si affidano al cloud computing e chiedono continuità operativa, continuano a migliorare i sistemi e le tecnologie di persistenza.добавить компанию в гуглнакрутка вконтакте подписчиков в группуполучить кредитную карту через интернетcasino slot oyunlar?en iyi casinoкак получить ипотечный кредит без первоначального взносапарки африки altezza travelлегко получить кредитную картукредитная карта альфа банк м видео бонусвиртуальная банковская карта яндекс деньги отзывысрочно нужны деньги гомельgreek language translationкзот украины увольнение по статьетурция анталия турыbrem radiatoriпокупка ссылокрадиатор нижняя подводкалекарства от диабета 2 типаcar cover nissan altimaawesome title generatorинтернет свадьбапродвижение с помощью социальных сетейпродвижение сайта в красноярске