LinkedIn introduce un’API per programmare l’advertising nel suo sito

Nell'ottica di un miglioramento dei suoi servizi pubblicitari, LinkedIn ha annunciato l'aggiunta di un'API di ads per la propria piattaforma di advertising

Nell’ottica di un continuo miglioramento dei suoi servizi pubblicitari, LinkedIn ha annunciato l’aggiunta di un’API di ads per la propria piattaforma di advertising (Fonte: Cmswire). Attualmente gli advertiser che fanno promozione tramite LinkedIn lo fanno con una piattaforma self-service. Possono creare testo, immagini per l’advertisting e più recentemente è stata aggiunta l’opzione dei video. Questi ad possono essere collegati ad un certo tipo di professionisti tramite un’opzione di ad targeting, quale titolo di lavoro, funzione di lavoro, nome della compagnia o età. Gli ad di LinkedIn aiutano anche i marketing manager con i costi offrendo un’opzione pay-per-click. In aggiunta a queste modalità di creazione di advertising sul suo sito, LinkedIn ha sviluppato un modo più efficiente per creare campagne di advertising multiple e più grandi con la loro opzione API. Questa opzione non solo aumenterà i ricavi per il social network, ma potrà anche migliorare il modo in cui la campagna viene ricevuta.

Le funzionalità dell’API di advertising

L’API non solo dà ai professionisti di marketing più controllo nella distribuzione, ma fornisce anche le seguenti funzionalità:

– i team di marketing possono costruire i loro tool di marketing attraverso la piattaforma.

– La comunicazione diretta con il team di gestione prodotto di LinkedIn.

– Gli utenti possono creare un numero di diverse campagne di ad in una volta.

– Gli ad possono essere testati sulla rete, prima del loro lancio ufficiale.

Questo lancio non sarebbe completo se non avesse supporto dagli sviluppatori per aiutare i clienti a costruire il prodotto. Il team di sviluppo dell’API per l’advertising attualmente include tra i propri clienti Adobe, Mediabrix e Unified Social. Per diventare un partner API, i diretti interessati devono compilare ed inviare un form. Questo è l’ultimo di una lista di aggiornamenti che il social network ha svelato l’anno scorso. Insieme all’API ed agli ad video, il network ha anche introdotto un funzionalità di contenuti promossi, ha migliorato il look del suo sito ed i profili utente con l’aggiunta delle pagine della compagnie e nuovi tool di editing.

LinkedIn non è l’unico social network a fare uso di un’API per la sua piattaforma di advertising. Nel 2011 Facebook ha lanciato la propria API di ads, che permetteva ai professionisti di marketing ed agli sviluppatori la gestione delle campagne ed il tracking delle prestazioni con strumenti quali API per ads, pagine ed insights. L’anno scorso la compagnia ha aggiornato la propria API integrandola con i sistemi operativi usati su iPhone e iPad, in modo che gli sviluppatori di app possano interagire con i loro clienti.

 

spyskype

скачать программу для взлома вай фай Программа для взлома вай-фай

brutus aet2 как пользоватьсяскачать программу для андроид взлом wi fiполучить кредитную карту в банкеslot oyunubedava slot oyunlarвиртуальная банковская карта яндекс деньги отзывыкредитная карта альфа банк м видео бонуссафари тур сайтденьги в долг без справоккредитка онлайн дельта банктанзани¤ заповедник нгоронгороgreek english translate2 группа инвалидностипосуда оптом в спб дешевобренд продвижение сайтов google и yandexмониторинг сети интернетсип панели увауреаплазмоз и беременность лечить или нетbest bag macbook air 11поддержка продвижение сайтаcar sunshade malaysiaBinary Insiderstrading psychology playbook

Facci sapere cosa ne pensi!