Categorie
News

La virtualizzazione di rete secondo IBM

IBM sta sviluppando la sua idea di virtualizzazione di rete per competere con leader di mercato quali VMware e Big Switch Networks. Da sempre la compagnia ha un occhio di riguardo nei confronti di ricerca e innovazione e non ha certo intenzione di essere lasciata indietro nei programmi di virtualizzazione delle reti. IBM sta quindi investendo sulla cosiddetta Distributed Overlay Virtual Ethernet (DOVE): un’architettura di rete per costruire infrastrutture di rete virtuali, che permette di astrarre l’infrastruttura fisica di rete dagli host di hypervisor, per rendere i cambiamenti di rete nel software invece che nell’hardware, creando end point tra l’infrastruttura di rete sottostante.

Le versioni attuali di DOVE lavorano solo con vSphere, ma sembra che ci siano piani futuri di espansione del supporto ad altri hypervisor, tra cui KVM e Microsoft Hyper-V. L’architettura di IBM DOVE è composta da tre componenti: il controller DOVE, l’appliance di servizio e gli switch distribuiti tra gli host degli hypervisor. Il gateway funziona come un router, fornendo connettività per le interconnessioni del data center. Sull’argomento il centro di ricerca di IBM ha pubblicato l’anno scorso un interessante documento (qui in PDF) che si apre con questa introduzione:

“Il networking sta attualmente affrontando importanti sfide che nascono dall’avvento della virtualizzazione e del cloud computing. Con il diffondersi di queste nuove tecnologie nascono nuovi requisiti di networking legati alla configurazione, gestione e controllo richiesti per rendere sostenibili reti virtuali di larga scala e di natura altamente dinamica che supportano la multi-tenancy. La soddisfazione di questi requisiti ha portato all’esigenza di virtualizzare la rete disaccoppiando la funzionalità della rete logica dall’infrastruttura fisica sottostante. Un metodo fondamentale per permettere tale separazione ed ottenere una buona astrazione di rete è l’uso di overlay (coperture). In questo documento spieghiamo le principali soluzioni di overlay recentemente proposte ed esploriamo i loro componenti principali, ovvero: il tunneling protocol, il control plane e la logical view. Osserviamo che nonostante queste soluzioni estendano efficientemente i confini della connettività e risolvano i problemi impellenti di scalabilità, non forniscono le specifiche per una vista logica migliore. Descriviamo quindi la soluzione Distributed Overlay Virtual nEtwork (DOVE), un’architettura basata su overlay network che permette di raggiungere un’astrazione di rete avanzata, definendo contratti provider-tenant e fornendo servizi di rete a livello applicazione.”

get easy money

медведев оффшор в россии

dubai independent escortскачать хакерские программы для компьютера бесплатноодноклассники через анонимайзер хамелеонкредитные карты без справок и проверокcasino sitesigirne meritбери займ экспресс деньгипутешествие в мае по россиисафари танзани¤дельта банк кредитная карта 1 отзывыкак долго делают кредитную карту альфа банкзаймы через интернет по всей россииcaricature giftsмармарис турция из харьковаболгария из харькова ценаvietnamese to english googleплатный трафик на сайтmototerra отзывыоптимизация сайта яндексзвери африки фотоspell checkedмедицинская справка 086уинтеллектуальный видеоглазокоптимизация сайта под google

Lascia un commento