Il miglior modo per salvare le proprie password? Un taccuino

Con le ultime notizie riguardanti la violazione delle password di LinkedIn e Gmail, sembrerebbe utile rivedere le modalità di memorizzazione delle proprie password di sicurezza

Con le ultime notizie riguardanti la violazione delle password di LinkedIn e Gmail, sembrerebbe utile rivedere le modalità di memorizzazione delle proprie password di sicurezza. A maggior ragione dopo aver avuto la notizia della violazione dell’account Dropbox e Hotmail di Mitt Romney, candidato repubblicano alla casa bianca.

Anche se si utilizzano password altamente sicure è possibile che queste vengano compromesse grazie alla possibilità di raccogliere abbastanza informazioni sul proprio account e quindi poter indovinare le proprie domande e risposte segrete, soprattutto quando molti servizi utilizzano le stesse tipologie di domande. In queste condizioni è facilissimo per gli hacker riuscire a rubare le credenziali di accesso.

Un esempio calzante è ciò che è successo all’ex governatore dell’Alaska Sarah Palin, le cui credenziali di accesso Yahoo! sono state violate tramite la reimpostazione delle password utilizzando i dati personali disponibili in rete. Naturalmente, la maggior parte delle persone non hanno abbastanza dati biografici a disposizione on-line per fare un attacco di questo tipo, anche se i social network espongono la quasi totalità delle persone a questo tipo di problema.

E allora, qual è il posto più sicuro per memorizzare tutte le credenziali di accesso in modo da tutelarsi da problemi di violazioni della privacy?

Una soluzione low-tech ad un problema high-tech potrebbe essere quella di scrivere su un piccolo taccuino, quindi un supporto fisico esistente e non byte costituenti un file. Uno schema utile per la memorizzazione di queste informazioni potrebbe essere così composto:

  • nome del sito;
  • nome utente;
  • data di registrazione;
  • risposta alla domanda segreta;
  • data di ultima modifica della password.

Una maggiore sicurezza potrebbe essere ottenuta non memorizzando le risposte reali alle domande di reset della password, ma piuttosto indizi mnemonici. È stato creato, a questo proposito, un taccuino apposito per salvare le proprie credenziali chiamato Personal Internet & Log Book Password, vendibile a pochissimo prezzo su Amazon.

Purtroppo il taccuino potrebbe essere soggetto a perdita perché è pur sempre un oggetto fisico, quindi sarebbe necessario effettuare delle fotocopie per evitare perdite e conservarlo in una cassetta di sicurezza, che è sicuramente più sicura di un file su pc al quale qualsiasi malintenzionato può accedere.

сайтбиржа копирайтинга рейтингчитать чужую переписку вконтакте онлайнвзлом почты майл ру онлайнкредит в тинькофф банке отзывыcasino oyunu oyna bedavacasino bedava slot oyunlar?экспресс займ с доставкой на домденьги в долг под расписку нальчикподъем на килиманджаро 2 дн¤тур в танзанию из тюменидельта банк кредитная карта эволюцияпокорение килиманджаро ценаwedding caricaturistпутевки на кипр в июне 2015об основах социальной защищенности инвалидов в украинепроцент с депозитаработа продвижение сайтадеревянный дом тёплые полыжелчекаменная болезнь симптомыоптимизация сайтовраскрутка молодого сайтаכיסויים לרכבсправки для студентов спбЧехлы и

Facci sapere cosa ne pensi!