Ellison: il cloud è ok, ma lo vogliamo senza multitenancy

Alla conferenza All Things Digital, organizzata da Rupert Murdoch e tenutasi nei pressi di Los Angeles un Larry Ellison particolarmente arzillo ha parlato del cloud computing e della nuova serie di prodotti Oracle pronti per il lancio

Alla conferenza All Things Digital, organizzata da Rupert Murdoch e tenutasi nei pressi di Los Angeles un Larry Ellison particolarmente arzillo ha parlato del cloud computing e della nuova serie di prodotti Oracle pronti per il lancio, che saranno annunciati il prossimo mercoledì e disponibili nel cloud. “Stiamo annunciando la disponibilità generale del cloud Oracle: Platform as a Service, Database Service, Java Service ed una buona manciata di applicazioni”, ha dichiarato Ellison all’incontro.

Intanto la compagnia di Ellison e SAP, storicamente in concorrenza, continuano a vedersela a colpi di acquisizioni, la prima infatti ha acquisito il provider di CRM Virtue, mentre la seconda il giorno prima aveva annunciato l’acquisizione di Ariba, pagato salato a 4,3 miliardi di dollari. Ellison pressato sul tema ha dovuto ammettere che ora il termine cloud non gli dispiace, e che “le persone hanno bisogno di semplificare i loro data center esistenti e offrire i loro servizi con modalità più semplici”.

Detto questo, nel suo intervento il boss di Oracle è però passato a criticare la strategia comune tra gli attuali cloud provider di usare la multitenancy, tramite la quale i servizi cloud prevedono che più clienti possano condividere lo stesso server. Oltre a condividere un server con alti clienti, Ellison si è lamentato il fatto che quei clienti non controllano gli aggiornamenti di software sottostanti.

Nella nuvola di Oracle ad ogni cliente sarà data la sua personale macchina virtuale. Ellison ha detto che è una strategia migliore in quanto l’utente in tal modo controlla le specifiche e aggiorna i percorsi del server in cui i servizi cloud risiedono. Qualcuno potrebbe storcere, ma per definizione la multitenancy è una delle funzionalità che possono potenziare i servizi cloud, ma non è a quanto mi risulta una condizione sine qua non del cloud computing.

 

programma-dlya-vzlomaтексты на заказбаза паролей вконтакте 2014 онлайнwihack mobile на андроидкредитка универсальная приватбанк условияmerit royalmerit hotel casinoкраткосрочный займ от учредителя договор образецвозьму деньги в долг самараaltezza турсколько стоит сафари в танзании восхождение на килиманджароэкскурси¤ на килиманджаро стоимостьтур в африку сафариоформление сд дисковбиблио глобус путевки в италиюсписок документов на визу Латвиякрышку для кастрюли купитьпродвижение сайта googleстроительство в томскесопровождение веб сайтовнанесение логотипа заказатьvibromasseurs pas cherмонблан сложность восхождениявидеорегистратор subiniиграть игровые автоматы бесплатно без регистрации онлайн

Facci sapere cosa ne pensi!