Nomofobia? Ecco la cura per uscirne indenni

Nomofobia è un termine di recente introduzione che designa la paura incontrollata di rimanere sconnessi dal contatto con la rete di telefonia mobile

Nomofobia è un termine di recente introduzione che designa la paura incontrollata di rimanere sconnessi dal contatto con la rete di telefonia mobile. Studi realizzati nel 2008 avevano rilevato che quasi il 53 % degli utenti di telefono cellulare in Gran Bretagna tendono a mostrare uno stato ansioso quando “perdono il loro cellulare, esauriscono la batteria o il credito residuo o non hanno copertura di rete”. Lo studio ha rilevato che circa il 58 per cento degli uomini e il 48 per cento delle donne soffrono di questa fobia, e che un altro 9 per cento è stressato quando il cellulare è fuori uso. Il 55 per cento degli esaminati citavano il bisogno di tenersi in contatto con amici e familiari come causa principale dello stato ansioso che li assale quando non possono usare il cellulare mentre il 10 per cento degli intervistati ha detto di avere necessità di essere rintracciabile in ogni momento per motivi di lavoro.

Negli ultimi anni, con l’avvento sempre più imponente degli smartphone e con la possibilità di essere sempre istantaneamente connessi con il resto del mondo, questi valori sono aumentati di molto, ma “solo” il 66 per cento dei soggetti intervistati ha ammesso di essere affetto da questa “malattia” chiamata sindrome del 21° secolo.

Nonostante quanto sia patetico ora si è ad un punto di non ritorno. A tal proposito, recentemente è stato pubblicato il libro di Daniel Sieberg, critico hi-tech americano, che dimostra come la nostra vita sia legata, inesorabilmente, al web e ai gadget digitali. Secondo l’autore leggendo “The Digital Diet” si dovrebbe riuscire a debellare la dipendenza digitale riguadagnando equilibrio nella vita.

Sarà sicuramente capitato almeno una volta di leggere una mail o un sms mentre si parla con qualcuno o addirittura di controllare, compulsivamente, il telefono nella speranza che ci sia una notifica.
 Sicuramente parecchi si rispecchiano in questo tipo di abitudini, ecco perché Daniel Sieberg suddivide i “malati” in tre macro-categorie: chi ha bisogno di una piccola dieta digitale per “ridurre un po’ di stress”; chi si trova ad un livello intermedio e necessita di un aiuto “per organizzarsi meglio “; infine persone per cui “cambiare il livello della dipendenza può davvero cambiare la qualità della vita”.

Il libro prevede essenzialmente 4 step con l’obiettivo finale di una disintossicazione completa. Si parte lasciando a casa per un week end tutto ciò che abbia un caricabatterie fino ad arrivare all’astinenza completa per una settimana. Una volta che si è raggiunti il livello zero si può lentamente riprendere con un dosaggio di un’ora al giorno.
Per calcolare la “dieta ideale” occorre rispondere a 11 domande, alla fine è possibile determinare i risultati.

  1. Per ogni telefono non fisso: + 3 punti
  2. Per ogni laptop: + 1 punto
  3. Per ogni tablet: + 2 punti
  4. Per ogni e-reader: + 1 punto
  5. Per ogni servizio di sms: + 5 punti
  6. Per ogni identità che avete online, e che richiede un login diverso: + 5 punti
  7. Per ogni computer da tavolo: + 1 punto
  8. Per ogni account di posta: + 2 punti
  9. Per ogni macchina digitale: + 1 punto
  10. Per ogni altro gadget che non rientra in queste categorie ma ha bisogno di un caricatore: + 1 punto
  11. Per ogni blog alla quale si è iscritti: + 2 punti

Chi ha ottenuto 24 punti o meno necessità di una dieta digitale, che può aiutare a ridurre un po’ di stress. Tra i 25 e i 35 punti 
una dieta digitale può aiutare a organizzarvi meglio e stare leggermente più in salute.
 Trentasei punti o più identificano il livello di allerta dove cambiare il livello della vostra dipendenza può davvero cambiare la qualità della vita.

Verità o leggende, c’è chi sorriderà leggendo queste parole, chi penserà di non aver bisogno di aiuto perché è convinto di autoregolarsi. Così come il fumo e l’alcool, anche l’hi-tech provoca dipendenza e di certo logora la vita sociale e non solo.

 

объявления москвы100 day loans for people bad creditскачать взлом wifi на пккак взломать одноклассниковоформление кредитной карты онлайнmerit park casinocasino slot oyunu oynaзаявка на получение кредита образецсрочно нужны деньги без справоксезон дождей в танзаниитанзани¤ парк нгоронгоротуры на сафари кени¤ танзани¤нгоронгороbirthday caricature makerчугунная посуда москвагорячие путевки в шри ланку из киеваplace for wedding ceremonyобъявления в интернетеMototerra кидалыбиорезонансной терапии отзывыдайвинг в тайланде стоимостьכיסוימושביםלרכבאוטודיפוcar cover for 2004 nissan 350zосвобождение от физкультуры справкаcar cover fiat 500

Facci sapere cosa ne pensi!