Joyent partership con Canonical per migliorare Triton Container Cloud

Joyent ha annunciato una partenership con Canonical, l'azienda produttrice di Ubuntu, al fine di migliorare i servizi Docker per la piattaforma cloud Triton

Joyent partership con Canonical per migliorare Triton Container Cloud

Joyent, l’azienda con base a San Francisco leader nello sviluppo di servizi e software, ha annunciato di aver implementato e migliorato la gestione di servizi Docker per la sua piattaforma cloud Triton. L’azienda ha stretto accordi a tal riguardo con Canonical, la software house che sta dietro ad Ubuntu.

Il sistema cloud di casa Joyent permette di virtualizzare completamente il sistema operativo eliminando la necessità di appoggiarsi ad host esterni, con prestazioni ottimali. La gestione dell’host è semplificata: Triton trasforma la macchina in un unico data center indipendente, rendendo più facile per gli sviluppatori e gli operatori implementare applicazioni.

Triton, inoltre, offre un’elevata sicurezza e una distribuzione basata su servizi cloud senza rischi. La gestione del software e delle reti è semplice avendo ogni container ha il proprio IP univoco. Altro grande vantaggio offerto dal prodotto di Joyent è la possibilità di ridimensionare i container senza necessità di dover andare offline e evitando ogni tipo di down time.

Nell’ottobre del 2014 l’azienda ha ottenuto 15 milioni di dollari per lo sviluppo di una strategia che includesse lo sviluppo di servizi cloud orientati alla creazione e sviluppo di Docker container. Uno sforzo economico importante che testimonia la volontà dell’azienda nel dare filo da torcere ai competitor.

Una partnership consolidata tra Joyent e Canonical

Triton già oggi è disponibile per le distribuzione on-premise o come servizio cloud. E’ compatibile con tutte le principali distribuzioni di Linux. Gli ingegneri di Canonical e Joyent hanno collaborato per produrre versioni certificate di Ubuntu già ottimizzate per Triton.  Il CTO di Joyent ,Bryan Cantrill, ha confermato che uno dei problemi risolti che hanno impegnato le squadre di lavoro è stto rappresentato dall’esecuzione di codice binario di Linux. Per arrivare al risultato è stato adottato come soluzione un vecchio progetto che al tempo era stato accantonato dalla comunità di SmartOS.

Sviluppare una sinergia tra Triton e Ubuntu ha rappresentato una forte spinta verso l’ampliamento del pubblico di utilizzatori. Canonical fornirà supporto commerciale per Ubuntu che ospita nativamente Triton.  Il team di Joyent è convinto che virtualizzando il sistema operativo invece che l’hardware è possibile migliorare di molto le performance.заявление на получение кредита образец сбербанквозьму деньги в долг читаафриканские сафарикак закрыть кредитную карту альфа банкав танзании в мартесафари в танзании цены 2014caricatures of weddingбиол сковородкиразработка приложений iosбатареи для отопленияуправление репутацией в сети интернетстарый полотенцесушительзаболевание щитовидной железы симптомы лечениеsextoy pour 2ensemble lingerie soldesafari kilimanjaroгостиницы интернетhtrkfvf d rjynfrnt