CloudFoundry si separa da VMware, cambia la strategia della compagnia

VMware conferma le voci su uno scorporo di CloudFoundry, la piattaforma PaaS che diverrà ora un’organizzazione separata unendosi insieme a EMC Greenplum e VMware vFabric. Questa nuova unità avrà a capo Paul Maritz, ex CEO di VMware. Questo consente a VMware di focalizzarsi sulla propria iniziativa di Software Defined Data Center, annunciata all’ultimo VMworld occorso quest’anno. La decisione può essere vista come una mossa strategica naturale per VMware, per pianificare una migliore strategia di monetizzazione su Cloud Foundry, ed i motivi individuabili sono i seguenti.

VMware Software Defined DataCenter. sebbene questa strategia di VMware sia teoricamente allineata con la strategia di piattaforma basata su CloudFoundry, sarà meglio per il business dell’infrastruttura separare la propria strategia di infrastruttura dalla propria strategia di piattaforma. Nel breve termine, dovendo combattere da un lato i provider di public cloud e dall’altro le piattaforme di infrastrutture cloud open source, il software defined datacenter risuonerà meglio come soluzione per i clienti se c’è una delimitazione completa dai servizi di ordine più alto. Il messaggio potrà così arrivare più efficacemente, rispetto ad un approccio ai clienti con offerte che comprendono diversi strati dello stack tecnologico.

Nuova concezione di PaaS. Nell’evoluzione della PaaS è importante pensare ai servizi di piattaforma necessari per scalare i dati, rispetto all’attuale generazione di PaaS focalizzata a scalare gli utenti. Nel momento in cui le organizzazioni accumuleranno grandi quantità di dati, le applicazioni future riusciranno a derivare analisi di questi dati incredibilmente utili per la propria evoluzione. Questo richiede una piattaforma che sia concepita intorno alle sorgenti di dati e che possa scalare efficacemente per soddisfare le necessità delle applicazioni più moderne. Con questo obiettivo in testa, ha senso creare un pacchetto che unisca CloudFoundry alle proprietà di EMC.

Il profitto di CloudFoundry. Nonostante VMware prevedesse di monetizzare CloudFoundry tramite CloudFoundry.com e la piattaforma private cloud vCloud, è sensata la decisione di sfruttare le risorse di EMC per creare profitto piuttosto che le offerte dell’infrastruttura di VMware. CloudFoundry non può solo beneficiare dai forti team di vendite e marketing di EMC, ma l’offerta di una piattaforma di sviluppo applicazioni centrata sui dati è molto più interessante rispetto ad un’offerta di un pacchetto con componenti di un’infrastruttura. Si tratta di una strategia di monetizzazione più efficace.

 

Lascia un Commento